Come tutte le mode, anche questo trattamento sta di nuovo spopolando specialmente in questo periodo estivo!

Le sue origini sono lontanissime, documentabili già dal 1700 grazie a Luigi Galvani che fu il pioniere di questa scoperta.

Scopriamo meglio nei prossimi paragrafi cosa può fare in campo estetico questa tecnologia.

Cos’e, come lavora sul corpo l’ems, ginnastica passiva muscolare.

Prima di parlare dei suoi benefici è giusto capirne il funzionamento, in questo modo potrai comprendere meglio il suo utilizzo e se, potrebbe essere il trattamento adatto a te.

Questa tecnologia sfrutta gli impulsi elettrici che attraverso stimoli esterni, promuove la contrazione ed il rilassamento muscolare. Le varie apparecchiature esistenti sul mercato, non sono tutte uguali ovviamente. Spaziamo da tute intere da indossare dotate di elettrodi interni, a elettrodi adesivi per lavori localizzati, a piastre grandi e piccole da adattare sulle varie zone del corpo.

Anche le funzionalità sono differenti:

In campo terapeutico è impiegato per la riabilitazione muscolare post traumi o interventi, nel mondo sportivo per aumentare resistenza e massa muscolare (associata all’allenamento).

Nel mondo dell’estetica, il suo scopo è quello di stimolare la contrazione muscolare promuovendo la compattazione della pelle, attraverso le sue vibrazioni stimolare il drenaggio, per eliminare liquidi in eccesso e tossine. Non esiste nessuna prova scientifica che questo strumento faccia dimagrire o cancelli la tua cellulite soprattutto da solo! Per cui attenzione alle truffe!

Ems nel mondo estetico, come ottenere risultati importanti e duraturi!

Se segui il mio blog o sei ben informata sul mondo del modellamento corpo, saprai sicuramente che un lavoro di questo tipo deve seguire dei criteri ben precisi (e lo dice la scienza).

Utilizzare solamente macchinari per i trattamenti corpo è un fallimento assicurato (ne ho parlato già in un precedente articolo dove spiegavo tutta la verità in merito, puoi leggerlo qui).

Diverso è se le tecnologie, vengono abbinate in contemporanea o in trattamenti separati, a cosmeceutici, manualità diversificate per inestetismo. Allora si che potrai ottenere un vero e proprio cambiamento, risparmiare molto tempo, ma soprattutto numero di sedute e di conseguenza anche denaro.

Ti faccio in esempio: Un lavoro svolto unicamente da macchinari ( facciamo in questo caso solo EMS), per ottenere dei risultati soddisfacenti necessita almeno di una media tra le 12 e le 18 sedute, con una frequenza di 2/3 volte alla settimana. In tutto questo, dovresti essere super ligia con l’alimentazione, abbinare attività sportiva ecc…

Un percorso combinato o alternato, non solo riduce i tempi di lavoro (potrebbero essere sufficienti dalle 6 alle 9 sedute), ma anche la spesa da affrontare.

Inoltre i risultati che otterrai, saranno molto più durevoli nel tempo, perchè il tuo inestetismo non è stato trattato solo da fuori in maniera artificiale, ma ti è stato fatto anche un lavoro di ripristino sul naturale funzionamento di entrambe le circolazioni (sanguigna  e linfatica), utilizzando anche principi attivi atti a stimolare il metabolismo cellulare e lipidico.

Nonostante ci sia questa moda di promuovere più le tecnologie che la capacità operativa e manuale di una professionista, non a caso anche nel mondo della chirurgia e medicina estetica, dopo un qualsiasi intervento non è mai consigliato un lavoro con macchinari, ma sempre e solo manuale (in questo contesto si parla di linfodrenaggio)…

Questo dovrebbe farti riflettere.

Controindicazioni all’ems, quando non farlo.

Ovviamente anche qui, esistono condizioni dove questo trattamento non può essere eseguito. Vediamo quando non è possibile:

  1. Gravidanza.
  2. Portatori di pacemaker.
  3. Ferite, scottature (anche solari).
  4. Infiammazioni di varia natura (febbre compresa).
  5. Trombosi, flebiti, qualsiasi malattia circolatoria arteriosa.
  6. Neoplasie.
  7. Epilessia.

In presenza di questi fattori il trattamento è vietato.

Per concludere…

Se vuoi che questo trattamento sia efficace dovrebbe essere abbinato sempre a manualità, prodotti adatti al TUO INESTETISMO, se verrai abbandonata in una stanza da sola con un macchina, non appena finirai il tuo percorso in 20 gg tornerai come prima.

Diffida da chi ti promette un miracolo solo con lavori artificiali, il tuo corpo ha step ben precisi per funzionare alla perfezione. Se provi a saltare anche un solo processo (drenaggio, riduzione e tonificazione), il risultato non potrà mai durare nel tempo.

Ogni professionista dovrebbe sempre raccontarti pro, contro nei lavori corpo, assicurarti un risultato, garantirlo.

Dovrebbe personalizzare per persona, fisicità, anche zona qualsiasi prodotto, macchinario o manualità…anche in base alla stagione…

Mi auguro che chiunque ti segua, faccia questo per te.

Ma se non è così ti invito ad approfondire il mondo del modellamento corpo e i suoi trattamenti visitando il mio blog, oppure a prenotare la tua consulenza per scoprire quanto si possa fare per migliorare la tua silhuette andando in fondo alla pagina.

A presto, Crisci Valentina.